Smaltimento

I materiali di scarto che risultano dalle demolizioni edili, sono definiti rifiuti speciali e quindi vanno smaltiti secondo le normative europee. Non sono però pericolosi e quindi possono essere riciclati, abbattendo considerevolmente il volume di rifiuti e anche l’impatto ambientale.

I materiali che derivano dalle demolizioni sono solitamente macerie di cemento, mattoni, mattonelle, metallo e legno e quindi, avendo i giusti mezzi e le adeguate attrezzature, possono essere suddivisi e inviati agli impianti predisposti per essere avviati al riutilizzo.

Infatti se correttamente trattati e separati, come ad esempio il ferro del calcestruzzo, i materiali di scarto della demolizione possono essere riciclati per produrre altro materiale simile, da utilizzare nel campo dell’edilizia.

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi